DOPO 100 GIORNI: INTERVISTA CON JONAS, OPERATORE PER LA PROMOZIONE DELL’ATTIVITÀ FISICA E DELLA SALUTE

Torna a tutti i contributi

«Assisto già i clienti negli allenamenti»

Dopo cento giorni di apprendistato nel centro fitness MFIT, Jonas sa destreggiarsi con tutti gli attrezzi, fornisce consulenza ai clienti, vigila sui bambini e ha già imparato molte nozioni di anatomia.

Quali compiti hai già assunto?
Lavoro alla reception, aiuto gli istruttori che seguono i clienti negli allenamenti e a volte do una mano nello spazio bambini. Da due settimane mi hanno autorizzato a fornire direttamente consulenza di allenamento ai clienti. Lo faccio volentieri ma sono ancora un po’ agitato.

Ti alleni anche tu?
Sì, è importante per familiarizzare davvero con gli attrezzi. A settembre ne abbiamo ricevuti molti nuovi e li ho provati tutti. C’è stata anche una formazione per l’intero team.

A cosa ti devi ancora abituare?
Non mi risulta ancora semplice iniziare un colloquio per un allenamento di prova. La consulenza ai clienti è difficile, perché hanno richieste molto diverse. Alcuni vogliono solo aumentare la massa muscolare, mentre altri devono tornare a fare movimento per motivi di salute dopo lunghi periodi di inattività.

Cosa ti piace in modo particolare?
Mi sento molto a mio agio nel team, tutti i colleghi sono simpatici e disponibili.

Come va a scuola?
Le lezioni della scuola professionale mi piacciono! L’anatomia e la chinesiologia sono più interessanti della matematica e del francese studiati alle medie. Riesco a ricordarmi persino i termini latini come ad es. i nomi delle singole ossa.

Per recarti a scuola devi spostarti da Sciaffusa a Basilea, come sta andando?
In treno mi ci vuole un’ora e mezza. Il giovedì e il venerdì parto da casa verso le sei e non torno prima delle sette di sera. È molto faticoso. In compenso non devo pianificare tempo per i compiti a casa, perché li svolgo durante il viaggio.

Jonas descrive le sue attività quotidiane durante tutto l’apprendistato. Il suo primo giorno di lavoro si è svolto così.